Radiazioni ottiche coerenti

Radiazioni ottiche coerenti (laser)

Il Datore di lavoro procede alla valutazione del rischio da esposizione alle radiazioni ottiche coerenti.

Le apparecchiature che emettono radiazione ottica coerente presenti all’interno della sede o utilizzate dal personale sono:

  • laser utilizzati dalla fisioterapia;
  • laser utilizzati nella chirurgia;
  • laser utilizzati nell’ottica;
  • laser utilizzati nell’estetica.
ESEMPI DI SORGENTI LASER
  • applicazioni mediche e per uso estetico
  • applicazioni per solo uso estetico (es. depilazione)
  • telecomunicazioni, informatica
  • lavorazioni di materiali (taglio, saldatura, marcatura e incisioni)
  • metrologia e misure
  • applicazioni nei laboratori di ricerca
  • beni di consumo (es. lettori CD e "bar code") e intrattenimento (es. laser per discoteche e concerti)

Nella valutazione dei rischi il Datore di Lavoro,coadiuvato dalla Sapea, esamina le sorgenti di radiazioni ottiche non coerenti a cui sono esposti i lavoratori della società e valuta, considerando la  classificazione prevista dalle norme tecniche specifiche, gli standard tecnici e le condizioni di impiego, se danno luogo ad esposizioni tali da presentare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Nel caso le sorgenti laser  siano di classe 3B o 4  è necessario nominare l’Addetto alla Sicurezza Laser .

Il servizio della Sapea prevede lo svolgimento delle attività di assistenza e consulenza specialistica all’Addetto Sicurezza Laser (ASL), nominato dal Datore di Lavoro, finalizzate agli adempimenti in materia di sicurezza nell’utilizzo delle sorgenti Laser. In particolare nell’espletamento delle seguenti attività:

▪           valutazione delle condizioni di sicurezza dell’ambiente e degli operatori sia in fase di acquisto che durante l’utilizzo della sorgente;

▪           individuazione dei dispositivi di protezione individuale adatti a ciascuna sorgente;

▪           delimitazione delle ZONE LASER CONTROLLATE;

▪           effettuazione delle attività di formazione, informazione ed addestramento del personale operatore;

▪           effettuazione i test di accettazione di ogni sorgente ed i controlli periodici di sicurezza;

▪           analisi di tutti gli infortuni ed incidenti che riguardano le sorgenti laser,

▪           definizione delle procedure di sicurezza;

▪           definizione e mantenimento del programma di assicurazione della qualità.

Inoltre, il servizio prevede lo svolgimento delle misure strumentali e dei controlli previsti dal programma di garanzia della qualità, secondo quanto stabilito dalla Norma CEI 76-6.

Rimangono escluse dalla presente offerta le attività di progettazione, realizzazione di interventi, collaudo, compilazione di allegati tecnici, la realizzazione di indagini e relazioni tecniche o scientifiche specialistiche e quant’altro non altrimenti espressamente specificato.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza degli utenti: continuando a navigare sul sito accetti questo utilizzo e la relativa