Piani di sicurezza e coordinamento

Piani di sicurezza e di coordinamento

 

La Sapea redige Piani Operativi di Sicurezza così come previsto da Teso Unico sulla Sicurezza analizzando i processi di esecuzione nonché le modalità di lavoro quando essi hanno un’incidenza sull'igiene e la sicurezza dei lavoratori impegnati nel luogo di lavoro. Il piano indica le attrezzature, le macchine ed i dispositivi previsti per la realizzazione dell'opera.

Il Piano Operativo di Sicurezza definisce i rischi prevedibili legati alle modalità operative, ai macchinari, ai dispositivi ed alle installazioni per la messa in opera, all'utilizzazione di sostanze o preparati, alla organizzazione delle fasi lavorative del lavoro da eseguire; indica le misure di protezione collettiva o, in mancanza di queste, le protezioni individuali adottate per ovviare ai rischi e le condizioni nelle quali è effettuato il controllo dell'applicazione di tali misure e la manutenzione degli apparecchi necessari.

I piani operativi di sicurezza verranno modificati nel caso in cui ci siano delle modificazioni rilevanti all’esecuzione dell’opera o dell’evento o della manifestazione.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza degli utenti: continuando a navigare sul sito accetti questo utilizzo e la relativa